Convegno: Lavoro e conoscenza come strumenti di integrazione e riabilitazione sociale


Convegno conclusivo progetto "Arcobaleno in Città"

Convegno conclusivo del Progetto "Arcobaleno in città" svoltosi il 29 aprile al Coro di Notte del Monastero dei Benedettini

Vedi tutte le foto

Convegno: Lavoro e conoscenza come strumenti di integrazione e riabilitazione sociale

Evento conclusivo del Progetto "Arcobaleno in città" svoltosi il 29 aprile al Coro di Notte del Monastero dei Benedettini.

ll Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche, prof. Magnano San Lio ha esordito ringraziando i Rotary Club che hanno dato una così importante opportunità ai 4 ragazzi "messi alla prova" ed al tempo stesso hanno fornito un prezioso contributo al Dipartimento. Dopo l'intervento della dr.ssa Caltabiano, Presidente del Rotary Club Catania, che ha spiegato la genesi del Progetto e ha ringraziato i presidenti degli altri quattro Club coinvolti per la collaborazione, la prof.ssa Arena docente del DISUM e la dr.ssa Rizza, responsabile della Biblioteca, hanno sottolineato l'impegno dei ragazzi ed il rapporto di grande collaborazione creatosi.

L'arch. Messina della Soprintendenza BB.CC.AA. ha ricordato l'apporto indispensabile dei giovani del Progetto ai fini dell'allestimento della mostra fotografica a Casa Vaccarini lo scorso novembre.

La Cooperativa Prospettiva, partner indispensabile ai fini anche degli adempimenti burocratici, ha mostrato un video sui momenti salienti dell'esperienza dei ragazzi. Importanti gli interventi del delegato Distrettuale Giancarlo Modena che ha ricordato l'impegno costante della Rotary Foundation nell'elargizione di borse di studio e nel sostenere i programmi educativi per i giovani e dell'Assessore Angelo Villari alle Politiche Sociali del Comune di Catania che ha espresso il suo plauso per l'iniziativa rotariana e si impegnerà perchè questo esempio venga ripreso con il contributo dell'amministrazione Comunale. Infine i due interventi delle massime autorità del Tribunale per i Minorenni di Catania, il Procuratore Caterina Ajello ed il Presidente Maria Francesca Pricoco, hanno ribadito il valore del Progetto di inclusione ed integrazione attraverso il lavoro e la conoscenza "Arcobaleno in città", ringraziando i ragazzi (tra l'altro presenti in sala) per il loro impegno e i Club Rotary promotori dell'iniziativa.

Il Convegno si è concluso con la consegna di un simbolico attestato di partecipazione ai ragazzi.


Documenti allegati